Click here for the English version.

Il programma Temple University Rome Visiting Artist (VA) Residency offre un soggiorno di ricerca per gli artisti visivi in modo da inserirli, insieme alla loro professione, all’interno dell’area stampa di TUR. Lo scopo è arricchire e migliorare la già ampia comunità dello studio a Temple University Rome tramite l’interazione e lo scambio tra studenti e figure leader nel campo dell’arte contemporanea.

Hand picking up print from printmaking etching

Descrizione

Il programma visiting artist (VA) rappresenta un’ottima opportunità per gli artisti sia emergenti sia a metà carriera che abbiano un significativo storico di mostre o di ricerca creativa. La permanenza si svolgerà presso l’area stampa di Temple Rome ed è specificatamente adatta per gli artisti le cui opere potranno beneficiare dell’accesso a processi e attrezzature per la stampa, compresi gli artisti che esplorano nuove direzioni e approcci innovativi per la realizzazione di stampe e/o tengono in grande considerazione il ruolo delle immagini stampate nell’arte e nella cultura contemporanee. Temple University Rome si impegna per il continuo miglioramento della Diversità, dell’Uguaglianza e dell’Inclusività all’interno del campus, pertanto incoraggia la candidatura di persone appartenenti a diversi contesti.

L'artista che supererà il processo di selezione svilupperà attivamente la sua proposta di progetto nel laboratorio di stampa presso TUR. Si prevede che la maggior parte del lavoro sarà svolta nello studio e che saranno utilizzate le attrezzature e gli spazi dello stesso. Parte del vantaggio di ospitare un artista sta nel fatto che gli studenti potranno condividere gli spazi con un artista visivo praticante: ciò offrirà loro un’opportunità unica di vedere come un artista sviluppa un’importante o complessa ricerca creativa. Il vantaggio per l’artista, invece, è rappresentato dal fatto che avrà accesso all’attrezzatura del laboratorio di stampa, alla vivace comunità di studenti di Temple Rome e, ovviamente, anche alla ricca ambientazione culturale romana in cui sviluppare la sua arte.

Gli artisti in visita contribuiscono alla costruzione di una rigogliosa atmosfera creativa all’interno della comunità artistica di Temple Rome nei seguenti modi:

  • una conferenza pubblica per la comunità artistica di TUR;
  • una dimostrazione tecnica di un processo vitale per la propria ricerca creativa;
  • visite studio per studenti laureati e che si trovano verso la fine del loro percorso di studi.

La conferenza pubblica sarà una piattaforma per inserire l’artista nell’ampia comunità artistica di Temple Rome; si tratta di un’opportunità chiave per instaurare un dialogo interdisciplinare tra gli studenti di arte di Temple University Rome; la dimostrazione tecnica (seminario o lezione di gruppo) consentirà all’artista di condividere il proprio processo di lavoro con gli studenti e il dipartimento interessati; le visite studio, invece, creeranno le condizioni per una conversazione diretta in cui gli studenti potranno beneficiare dell’esperienza e del punto di vista dell’artista. Il tutto contribuisce alla diversità della conversazione all’interno dell’atmosfera artistica dello studio e, a un livello pratico, aiuta ad espandere la conoscenza istituzionale e rafforzare le capacità dello studio tecnico. Il corpo docente di stampa, l’assistente di studio specializzando e gli eventuali candidati con studio di lavoro dedicato possono fornire supporto*, entro i limiti del possibile, all’artista in visita durante il suo incarico di ruolo.

Durata della permanenza

La permanenza è un’esperienza che ha la durata di un mese, e Temple Rome ospiterà un artista ogni semestre accademico. Il periodo di soggiorno inizierà durante la seconda settimana del calendario accademico di Temple Rome: il VA per il periodo autunnale soggiornerà dalla prima settimana di ottobre fino alla prima settimana di novembre, mentre il VA primaverile soggiornerà dalla prima settimana di febbraio alla prima settimana di marzo. Saranno presi in considerazione anche soggiorni a breve termine e a progetto in base alla rilevanza e alla praticabilità del progetto proposto (in maniera da non superare una permanenza a semestre oltre al VA).

Spese e finanziamento

Durante il periodo di permanenza, l’artista selezionato avrà pieno accesso alle strutture per la stampa presso Temple Rome con il supporto del nostro docente della facoltà di stampa, il Professor Devin Kovach. Si invitano gli artisti a pianificare il proprio viaggio in maniera indipendente: sebbene non sia in grado di offrire sostegno economico, la facoltà di Temple Rome e il suo staff sarà ben felice di offrire il proprio aiuto per individuare una sistemazione economica, per fornire informazioni di viaggio e fare in modo che la permanenza sia il più confortevole ed economica possibile.

Uso dello studio e materiali

Tutti gli artisti che lavorano nel laboratorio di stampa di Temple Rome dovranno completare una breve introduzione alla sicurezza con il Prof. Kovach all’inizio del periodo di permanenza. Gli artisti sono tenuti ad adottare le migliori pratiche per tutta la durata del mandato.

Gli artisti selezionati dovranno procurarsi i materiali per le matrici per l’acquaforte e la litografia. Lo studio stampa di TUR utilizza lastre di zinco, lastre fotopolimeriche Toyobo e lastre litografiche in alluminio. Gli artisti possono anche utilizzare le lastre per monotipi e le cornici serigrafiche presenti a TUR.

Temple Rome fornirà i prodotti chimici necessari per l’incisione delle lastre di zinco, la litografia delle lastre di alluminio, la fotoincisione delle lastre Toyobo, le serigrafie e le stampe RISOgraph.

Per la prova dell’immagine sarà disponibile anche una fornitura base di carta da giornale, carta da stampa e inchiostri da stampa.

Per le versioni finali o per le rifiniture elaborate, gli artisti devono fornire i loro materiali e coprirne le spese.

Gli artisti selezionati possono contattare il Prof. Kovach per coordinare i materiali prima dell’inizio del loro periodo di permanenza.

Criteri per la selezione

È compito dell’artista spiegare in maniera efficace il motivo per cui Roma, e soprattutto Temple Rome, sarebbe l’ambientazione ideale per lo sviluppo della sua nuova arte. Le proposte accettate stabiliranno una significativa connessione con il contesto di Roma come luogo in cui si mescolano il contemporaneo e l’antico. Sarà di grande importanza anche il modo in cui l’artista proporrà di rivelare nuovi modi di interpretare la narrativa romana attraverso la sua proposta di progetto.

Processo di selezione

I candidati dovranno presentare una dichiarazione d’artista (massimo 1000 parole), un riassunto del progetto (massimo 1000 parole) e un portfolio di immagini digitali (non più di 20 immagini), il tutto all'interno di un unico file pdf.

I materiali per la candidatura devono essere caricati sul link apposito. Le date del programma Spring 2023 saranno annunciate a breve.

Una commissione composta dai 3 ai 5 esaminatori comprendente i docenti di arte di Temple Rome, il direttore di Tyler a Roma, il direttore accademico di TUR e figure aggiuntive, se necessario. La commissione riceve le candidature una volta l’anno, ossia a metà giugno, per i soggiorni primaverili e autunnali. I candidati sono invitati a indicare il periodo di permanenza preferito (in primavera o in autunno), che verrà preso in considerazione durante il processo di selezione.